Dolmen Carpignano

Non ci sono documenti che chiariscano le circostanze del rinvenimento di questo megalite. Si narra che in passato sia stato abbattuto e in seguito fatto ricollocare nel sito attuale dalla gente del luogo. Trilite, diverso dagli altri dolmen del Salento, si accomuna più facilmente ai megaliti d’oltremanica. La lastra di Leggi tutto…

Dolmen Spongano

È stato rinvenuto da Paolo Graziosi e Pasquale De Lorentiis negli anni Trenta del Novecento, in un fondo ricco di corpi rocciosi affioranti. Questo megalite ha il lastrone di copertura quadrangolare, spesso 17 centimetri, sostenuto da due ortostati monolitici e da un rialzo di materiale roccioso nella parte posteriore, sull’ortostato Leggi tutto…

Dolmen Pescoluse

È stato rinvenuto da Giovanni Cosi nel 1968, fuori dalla periferia di Pescoluse, sulla litoranea in direzione Gallipoli, a circa 300 metri dal mare. Il megalite è diverso da tutti gli altri per la presenza di una profonda cavità ipogea scavata nella roccia, ritrovata «svuotata del suo originario contenuto da Leggi tutto…

Dolmen Minervino

Scoperto da Luigi Maggiulli nel 1867, in un terreno gremito di affioramenti rocciosi, nel territorio di Minervino, fu esaminato e descritto accuratamente da Cosimo De Giorgi nel 1879. Il dolmen poggia su un banco di roccia affiorante. Il lastrone di copertura di forma quadrangolare irregolare, spesso da 34 a 43 Leggi tutto…

Dolmen Racale

Ai piedi della collina degli Specchi, si trova il Dolmen conosciuto con l’appellativo di “Ospina” dal nome del luogo su cui esso insiste. E’ una stupenda ed importante costruzione di grosse lastre calcaree affiancate lungo un perimetro rettangolare. Esse sono ricoperte da un’altra lastra, monolitica in origine, spaccata in due Leggi tutto…

Dolmen Corigliano d’Otranto

Oreste Caroppo li scopre nell’estate del 1993, durante un periodo di ricerche nelle campagne di Corigliano d’Otranto. Descrive l’uno come «un grande dolmen composito formato da quattro celle adiacenti, sormontate da altrettanti lastroni» e il secondo a struttura trilitica. Oggi i due dolmen si trovano nello stesso sito, e noi, Leggi tutto…