Menhir Ugento

menhir LARGO CROCE È collocato nell’omonimo largo Croce, nel centro di Gemini, su una base gradinata. Questo monolite, di origine incerta, ha sezione quadrata, angoli scantonati e, all’apice, una croce di pietra infissa su un capitello del XVII secolo, scolpito con insegne vescovili e storie della chiesa che lo caratterizzano Leggi tutto…

Menhir Ruffano

menhir MANFIO notizie È stato rinvenuto in contrada Manfio, da Giacomo Matarrese insieme a Pino De Nuzzo nel novembre 1985, nel corso di  un’esplorazione dei territori di Casarano e Ruffano, alla ricerca di grotte ipogee. Il monolite si trova infisso nella fascia scabrosa di un terreno ricco di affioramenti rocciosi Leggi tutto…

Menhir Felline

menhir TERENZANO Carlo Piccinni lo ritrova incorporato in un muro di pietre a secco, nei primi anni Sessanta del Novecento. Lo segnala impropriamente col nome Ninfeo e lo descrive con una cavità alla sommità. Oggi il menhir si trova nello stesso sito, nel territorio dell’antica masseria Terenzano. altezza m 2,50sezione Leggi tutto…

Menhir

La preistoria del Salento si legge anche sul dorso dei menhir, quei blocchi di pietra verticali e monolitici, alti non più di 5 metri, il cui nome (di origine bretone) significa “pietra lunga”. Non si conosce con certezza l’utilizzo degli “anziani” monumenti (tombe, altari o simboli propiziatori di fecondità?), ma Leggi tutto…