Punta Palascia

Pubblicato da Cortellenica il

Punta Palascia e il suo enorme faro bianco si trovano sul Capo d’Otranto e costituiscono il punto più ad est d’Italia. Proprio per questo durante la notte di Capodanno tantissimi turisti e salentini si recano in questo meraviglioso posto per essere tra i pochi privilegiati ad attenere la prima alba del nuovo anno.

Il punto più orientale d’Italia

« I pescatori del tratto di mare tra la Torre del Serpe e la Palascìa raccontano che in certe giornate, quando le nuvole in cielo sono gonfie di pioggia e il sole le illumina come fossero vele, sulla superficie dell’acqua si può scorgere un brillio: i riflessi dorati di qualcosa di simile a una tromba »

(Roberto Cotroneo, E nemmeno un rimpianto, Mondadori, 2011)

La Punta Palascìa, comunemente Capo d’Otranto, è il punto più orientale d’Italia. La punta si trova nel territorio comunale di Otranto, città pugliese del Salento in provincia di Lecce, a 40° 7′ di latitudine nord e 18° 31′ di longitudine est. Il faro ivi collocato, recentemente ristrutturato, è uno dei cinque fari del Mar Mediterraneo tutelati dalla Commissione Europea.

Costituisce spesso meta di turisti e curiosi, anche grazie alla tradizione che, annualmente, ogni notte di San Silvestro richiama una moltitudine di persone in attesa dell’alba del capodanno ai piedi del faro, trattandosi della prima alba del nuovo anno in Italia.

Secondo le convenzioni nautiche questo luogo è il punto di separazione tra il Mar Ionio ed il Mar Adriatico.

Il luogo è anche sede della stazione meteorologica di Otranto-Punta Palascia, ufficialmente riconosciuta dall’Organizzazione Meteorologica Mondiale, attualmente di tipo automatico DCP.

Cortellenica:
Categorie: CARTOLINE SALENTO

0 commenti

Lascia un commento